E’ pubblico il bando di concorso per il nuovo coordinatore

E’ stato pubblicato stamattina dal Comune di Mortara l’avviso di selezione per il nuovo coordinatore del Sistema Bibliotecario della Lomellina. Il testo del bando e la domanda di partecipazione sono disponibili a questo link.

Tra i requisiti richiesti vi sono competenze gestionali, relazionali, esperienza nel management in area pubblica e nel campo delle biblioteche, nonché la laurea (sarà data preferenza a lauree del settore umanistico/beni culturali). Il candidato, oltre alla domanda e al proprio curriculum, dovrà presentare una ipotesi di programma biennale di sviluppo del Sistema Bibliotecario della Lomellina. La scadenza per la presentazione delle domande è il 29 gennaio 2018.

 

La Consulta approva il bando per selezionare il prossimo coordinatore

Nella riunione di ieri sera al Civico 17 di Mortara, la Consulta – ovvero l’assemblea dei Sindaci dei Comuni aderenti al Sistema Bibliotecario della Lomellina – ha discusso e infine approvato la bozza definitiva del testo dell’avviso di selezione pubblica per l’incarico di coordinatore, elaborata dal Comune di Mortara e già approvata dal Comitato Tecnico lo scorso 27 novembre. L’incarico sarà biennale e quindi coprirà il 2018 e il 2019. Alla riunione ha partecipato anche il Segretario Comunale di Mortara, dott. Sergio Riera, che si è reso disponibile a chiarire alcuni dubbi da parte di alcuni amministratori presenti.  Il verbale della riunione è disponibile sul sito nell’Area Download.

A seguito di questa approvazione, il bando può procedere nel suo iter amministrativo e sarà pubblicato appena possibile dal Comune di Mortara, ente capofila del Sistema Bibliotecario della Lomellina.

A partire dal 1° gennaio e fino alla nomina del nuovo coordinatore, il referente tecnico per le attività del Sistema Bibliotecario sarà la dott.ssa Antonella Ferrara, funzionaria e responsabile della Biblioteca comunale di Mortara.

Serafini lascia l’incarico a fine anno, nel 2018 un nuovo coordinatore

Nella giornata di ieri si sono riuniti sia il Comitato tecnico che la Consulta, presso il Civico17 di Mortara.

Nella riunione dei bibliotecari, avvenuta la mattina, il coordinatore Francesco Serafini ha salutato i colleghi bibliotecari: come già annunciato nel Comitato tecnico dello scorso 11 settembre, il suo incarico terminerà a fine anno e Serafini non sarà più disponibile a ricandidarsi per via delle sue mutate disponibilità e condizioni lavorative. Dopo incontri, riunioni e attente riflessioni e valutazioni sui vari percorsi possibili, documentate dai verbali disponibili sulla sezione Area Download, il Comitato tecnico ha scelto di proporre alla Consulta la strada di una selezione pubblica per il solo incarico di coordinatore. Si è pensato anche all’esternalizzazione totale del Sistema Bibliotecario con un bando ad hoc, ma si è valutato che i politici territoriali non avrebbero gradito un tale percorso. Il Comitato tecnico ha anche approvato un bilancio previsionale 2018, per permettere al Sistema di avere uno strumento di gestione finanziaria già a inizio anno. Il verbale della riunione è disponibile nella sezione Area Download.


Il testo del bando di selezione per il nuovo coordinatore è stato oggetto di lavoro della riunione pomeridiana della Consulta (l’assemblea dei Sindaci), dove il Presidente Laura Mazzini e lo stesso Serafini hanno presentato la bozza dell’avviso di selezione.  La Consulta dei Sindaci si è riservata di prendersi più tempo per studiare alcuni aspetti del testo del bando, decidendo di aggiornare la seduta su questo tema al prossimo 5 dicembre, e chiedendo anche il supporto del Segretario comunale di Mortara. La Consulta ha invece approvato il bilancio previsionale 2018, che tra le altre misure conferma il rinnovo del servizio MedialibraryOnLine sia con il CSBNO che con il Comune di Pavia. Il verbale della riunione è disponibile nella sezione Area Download.

Volete restare sempre aggiornati sui nostri #eventi e iniziative?

Volete restare sempre aggiornati sugli eventi culturali e le iniziative organizzate dalle nostre biblioteche?

Il Sistema Bibliotecario della Lomellina ha diversi profili nei social network dove potete seguire tutte le nostre iniziative: siamo su Facebook, Twitter e presto sbarcheremo anche su Instagram!

In particolare, su Twitter pubblichiamo tutti gli eventi delle nostre biblioteche usando l’hashtag #eventi, l’hashtag della data del giorno dell’evento (ad esempio #15febbraio)  e l’hashtag del nome della biblioteca (ad esempio #Mortara).

Puoi scorrere e leggere i vari tweet oppure fare ricerche mirate. Ecco alcuni esempi di ricerche possibili su Twitter:

  • #eventi #26maggio sblomellina: troverete tutti i tweet legati ad eventi delle biblioteche lomelline che si terranno il 26 maggio. Cambiando la data, ovviamente, troverete gli eventi corrispondenti;
  • #eventi #Vigevano sblomellina: troverete tutti i tweet legati ad eventi delle biblioteche di Vigevano. Cambiando la località, ovviamente, troverete gli eventi corrispondenti;
  • #eventi sblomellina: troverete l’elenco totale dei tweet legati a tutti gli eventi pubblicati.

In arrivo #Librivoro2017!

È in arrivo l’edizione 2017 di Librivoro, il consueto appuntamento con la gara tra giovani lettori organizzata dalle biblioteche del Sistema Bibliotecario della Lomellina!

Nelle prossime settimane verrano date maggiori informazioni su #Librivoro2017.

Intanto vi mostriamo in anteprima la locandina, opera del grafico Davide Molinaro e vi invitiamo a seguirci su questo blog e sui nostri social per i prossimi appuntamenti!

Incontro culturale “La Pierina di Camillo Soldato”- Candia Lomellina, 05.03.2017

Incontro pubblico “La Pierina di Camillo Soldato nel 400° anniversario degli accadimenti storici”, in programma domenica 5 marzo, alle 15.30 nell’aula consiliare “Narciso Cassino” di piazza San Carlo a Candia Lomellina.
La Pierina è uno dei simboli del Carnevale Candiese.
Tra i relatori previsti, il magistrato Piercamillo Davigo, ora Presidente ANM e nativo di Candia Lomellina: suo nonno, Camillo Soldato, storico locale e sindaco di Candia negli anni Settanta è stato infatti il completatore dell’opera di codificazione della leggenda seicentesca della Pierina.schermata-2017-02-23-alle-17-20-13